SICUREZZA DIGITALE

Attenzione alla truffa dei finti corrieri

"Non siamo stati in grado di consegnare il tuo pacco” la nuova truffa viaggia via email

Una truffa che arriva con una mail che dice di non aver potuto consegnare un pacco di un corriere nazionale o internazionale che si trova bloccato in un hub: per il rilascio è necessario pagare (la richiesta minima è di 2 Euro).

E’ questa la truffa che sta girando : gli hacker utilizzano il logo del vettore per indurre in errore su mail che sembrano provenire dal famoso corriere e che contengono il messaggio che specifica di non aver consegnato il pacco perché non c’era nessuno che firmasse la ricevuta.

La mail prosegue chiedendo una conferma dell’indirizzo del destinatario per poter eseguire una nuova spedizione indicando false garanzie come recensioni positive e simboli di sicurezza inesistenti.

Gli hacker chiedono quindi i dati bancari ed è così che scatta la truffa, sottraendo, non solo dati sensibili, ma anche denaro alle vittime.

Questa forma di phishing tramite email, sta anche sugli SMS, che offrono una visibilità immediata e diretta: in questo caso i messaggi contengono link a siti clonati che chiedono agli utenti di inserire  i loro dati personali e bancari.

La polizia postale, dopo le numerose segnalazioni, ribadisce l’importanza di mantenere alta la guardia e di non fornire mai informazioni personali su siti di cui non si è certi della legittimità.

Back to top button