AI & ROBOTICANews

Microsoft investe in Mistral

Più forte nel settore AI

 Microsoft si rafforza nel campo dell’intelligenza artificiale generativa e – dopo OpneAi-investe in Mistral AI, la start-up francese che ha meno di un anno di vita ed è già considerata un punto di riferimento nel settore in Europa.

L’accordo è stato annunciato dall’azienda franecse il 26 febbraio scorso: l’obiettivo è quello di coinvolgere Microsoft di coinvolgere nel contributo al lancio sul mercato dei modelli di intelligenza artificiale sviluppati in Francia. 

Mistral diventa la seconda azienda a fornire modelli linguistici commerciali sulla piattaforma di cloud computing Azure di Microsoft, dopo OpenAI con ChatGPT.

Mistral AI  crea modelli linguistici di ampie dimensioni, tecnologia fondamentale per i prodotti di intelligenza artificiale generativa. I suoi tre fondatori hanno una solida esperienza nel settore: Timothée Lacroix e Guillaume Lample hanno lavorato in Facebook, mentre Arthur Mensch  arriva da DeepMind (Google). A dicembre, l’azienda è stata valutata 2 miliardi di euro,  dopo finanziamento da circa 400 milioni di euro. I suoi modelli sono open source, a differenza di quelli di OpenAI e l’obiettivo di lanciare una propria piattaforma Gen AI entro il 2024 sembra adesso molto più accessibile.

Back to top button