AI & ROBOTICA

Anche Apple lavora alla sua intelligenza artificiale generativa

Cupertino pronta a debuttare con strumenti integrati all’assistente vocale Siri

Se ne parlava da tempo, e adesso The Observer e Bloomberg hanno confermato le voci: anche Apple avrà la sua intelligenza artificiale generativa.

Mentre Microsoft sta lavorando al pulsante da integrare sulle tastiere di Windows , anche Google lavora a un progetto simile per  Android e anche Samsung ) ha annunciato novità per la prossima serie Galaxy, Cupertino non poteva più attendere, anche perché  Apple è la società con la capitalizzazione più alta di Wall Street, ma da qualche tempo sta perdendo consensi, con stime che prevedono vendite in calo per il quinto trimestre consecutivo con le vendite, con conseguenti ricavi in diminuzione.

L’azienda fondata da Steve Jobs starebbe addestrando da mesi i propri Large Language Models e già a giugno potrebbe lanciare la sua tecnologia basata sull’intelligenza artificiale generativa che potrebbe operare tramite l’assistente vocale Siri che potrebbe offrire  un’interazione vocale naturale e la possibilità di suggerire testi per mail e messaggi.

Back to top button