GUERRA RUSSIA-UCRAINA

La foto dell’affondamento del “Moskva” era già uscita sul Messaggero il 2 giugno 2021

Basta poco per sminuire la rilevanza dei fatti

L’affondamento della nave ammiraglia nel Mar Nero è sicuramente un evento epocale e su questo episodio bellico si intrecciano le supposizioni. Le più varie, le più incredibili, le più suggestive.

Immagini, filmati e riprese satellitari alimentano la partecipazione emotiva al dramma che segna questo Terzo Millennio. Ogni fotogramma si conficca nella mente di chi osserva nella totale impotenza uno scempio che non trova né potrà trovare mai giustificazione.

Proprio la permeabilità dei nostri animi impone la massima attenzione, non foss’altro per non alimentare il gratuito complottismo o il ribollire delle fake news. Il mondo della stampa, dell’emittenza radiotelevisiva e dei media digitali non può permettersi di sbagliare perché questa è anche una guerra di propaganda, un conflitto-tipo nella categoria della cosiddetta “information warfare”.

Dispiace scoprire che sulla sempre attenta e rigorosa testata Fanpage la foto che ritrae l’inabissamento dell’incrociatore Moskva sia la stessa che il Messaggero aveva messo a corredo di un servizio sull’incendio a bordo della nave da guerra Kharg e sul successivo naufragio nel golfo dell’Oman a giugno dell’anno scorso.

La medesima immagine appare anche sul blog russo Sensei Yoda domenica 28 novembre 2021 si legge che “La sopravvivenza di qualsiasi nave NATO nel Mar Nero è limitata a 14 minuti”….

E’ d’obbligo spiegare che una simile verifica non è cosa da esperti o privilegio dei soliti curiosi e fortunati.

Basta scaricare sul proprio computer la foto che si trova su un sito web. Poi si accede ad un motore di ricerca (ad esempio il solito Google o il russo Yandex) e si attiva la “caccia” non inserendo un termine ma il file che è stato memorizzato in precedenza. In un attimo sullo schermo appare l’origine di quella immagine e viene segnalata la relativa presenza qua e là in giro per il mondo….

Provare per credere….

Back to top button