WIKI WIKI NEWS

Dove portano i sogni di Musk

C’è chi insegue la stabilità familiare e chi, pur di non rinunciare ai propri sogni, non ci pensa due volte a lasciarla andare.

I sogni di Musk, a cui si tiene ben saldo, portano in Texas, lontano dalla terza moglie da cui si è trovato costretto a separarsi (Chico malo a Boca Chica). 

Quest’ultima, Grimes, non ha potuto non immortalarlo in uno dei suoi ultimi progetti musicali, senza apostrofarlo in tono troppo aspro, bensì inquadrandolo in una struggente luce da genio incompreso, capace di dare priorità assoluta alla costruzione degli starship (Elon Musk scende in catena di montaggio).

Titolo: “Player of games”.

Dirige: Anton Tammi.

Canta: Grimes.

La canzone, che quanto ad originalità lascia un po’ a desiderare, così recita nei suoi punti salienti:

How can I compare
To the adventure out there?

Sail away
To the cold expanse of space
Even love
Couldn’t keep you in your place

Se in Interstellar l’amore riusciva a superare le dimensioni dello spazio tempo, con Musk non riesce a vincere nemmeno la distanza Los Angeles-Texas…

La canzone continua e raggiunge il suo culmine:

I’m in love with the greatest gamer
But he’ll always love the game
More than he loves me

Non proprio il brano che vorremmo ci fosse dedicato, alla “scrivimi una canzone” con Hugh Grant e Drew Barrymore, ma poteva chiaramente andargli peggio, come un “continuo a dimenticare che sei ancora vivo”, la lapidaria confessione di Musk a Bernie Sanders.

Back to top button