WIKI WIKI NEWS

Istituita nuova direzione centrale per la Sicurezza Cibernetica

Il sito del Ministero dell’ Interno riporta che Mercoledì 27 ottobre “è stata approvata in via definitiva dal Consiglio dei Ministri, a seguito dell’acquisizione dei pareri favorevoli del Consiglio di Stato e delle competenti Commissioni parlamentari, lo schema di d.P.R. che modifica il regolamento recante l’organizzazione degli Uffici centrali di livello dirigenziale generale del ministero dell’interno.

Il provvedimento provvede, in particolare, ad istituire tre nuove Direzioni centrali presso altrettanti dipartimenti del Viminale. 

Nel dettaglio, nell’ambito del dipartimento di Pubblica Sicurezza è stata creata la direzione centrale per la Polizia scientifica e la Sicurezza cibernetica, nella quale confluiscono le attribuzioni, a fini di coordinamento anche investigativo, sinora svolte dal Servizio polizia scientifica della direzione centrale Anticrimine, nonché quelle di organo centrale del ministero dell’Interno per la sicurezza e la regolarità delle comunicazioni e quelle di contrasto ai reati di sfruttamento sessuale per via informatica e di prevenzione del terrorismo, sino ad oggi assicurate dal Servizio polizia postale e delle comunicazioni della direzione centrale delle Specialità. La nuova Direzione centrale assumerà, inoltre, la gestione del Computer Emergency Response Team (CERT) del Viminale, struttura incaricata di supportare le articolazioni ministeriali in caso di incidenti o attacchi informatici contro infrastrutture e reti dell’Amministrazione.

Istituita, inoltre, la direzione centrale per l’Innovazione tecnologica per l’amministrazione generale in seno al dipartimento per l’Amministrazione generale, per le Politiche del personale dell’amministrazione civile e per le Risorse strumentali e finanziarie. A tale Ufficio vengono affidati compiti volti a migliorare la funzionalità delle attività di innovazione tecnologica e di digitalizzazione, con finalità di semplificazione dei processi gestionali in tema di informatizzazione dell’Amministrazione civile dell’interno e della rete delle prefetture, anche al fine di “mettere a sistema” interventi e competenze oggi intestati a soggetti diversi.

Nell’ambito del dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione è stata, infine, istituita la direzione centrale per le Risorse finanziarie, creando così anche in tale articolazione ministeriale una struttura dedicata alla gestione delle risorse per l’espletamento dei rilevanti compiti istituzionali. Nel nuovo Ufficio confluiscono le competenze – di natura programmatoria, gestoria, di monitoraggio, di revisione e controllo finanziario interno – al momento svolte dalle altre direzioni centrali del dipartimento, contribuendo ad assicurare maggiore funzionalità operativa”.

Back to top button