WIKI WIKI NEWS

Il contegno del brigadiere e la scompostezza del sindaco

Nell'aula consiliare del comune di Imperia il sindaco, Claudio Scajola, caccia i carabinieri intervenuti dietro richiesta di una consigliera per il mancato uso delle mascherine

E’ virale un filmato in cui un brigadiere dei carabinieri e una giovane collega presentatisi nell’aula consiliare del Comune di Imperia vengono cacciati dal Sindaco con piglio risoluto.

I militari, formalmente ineccepibili, erano stati chiamati ad intervenire da una consigliera che si lamentava del mancato uso delle mascherine all’interno dell’aula.

La contestazione di tale violazione non è tra le priorità dell’Arma dei Carabinieri e neppure rende particolarmente fieri gli operatori quando devono procedere ma, si sa, la legge è quella e volenti o nolenti gli agenti devono farla rispettare soprattutto se a chiederlo è una persona che si sente lesa da tale trasgressione.

Il Sindaco di Imperia senza indugiare su queste riflessioni, alla vista delle uniformi, ha perso l’aplomb e ha invitato i militari a lasciare l’aula con grida agitate e gesticolazioni.

Il brigadiere con garbo e per nulla intimidito ha cercato di far capire il motivo per cui era lì e con altrettanto contegno ha preferito allontanarsi per non conferire all’aula un’atmosfera non consona. Si spera poi che abbia dato seguito al diverbio relazionando i fatti in altra sede.

Per il sindaco inspiegabilmente irritato dalle divise si ravvisano un’aggravante e un’attenuante. L’aggravante consiste nel fatto che si chiama Claudio Scajola ed ha svolto l’incarico di Ministro dell’Interno, ben sapendo, pertanto, che l’aula consigliare a differenza di quella parlamentare non gode di immunità alcuna e che in una città come Imperia il sindaco non è Autorità di Pubblica Sicurezza, esistendone già altre istituzionalmente preposte.

L’attenuante è il suo carattere. Quella veemenza che lo ha fatto debordare con il brigadiere è la stessa che in passato ha nuociuto a se stesso causando quel ‘fuoco amico’ che ha interrotto la brillante ascesa di un politico comunque di grande caratura. 

      

 

Back to top button