WIKI WIKI NEWS

Ledger, crypto traders sotto attacco

Gli utenti del principale produttore di portafogli crittografici a rischio

Durante il mese di Giugno la società “Ledger”, la quale produce soluzioni hardware per proteggere portafogli di crypto valute, ha subito un furto di dati dei clienti registrati nel suo sito e-commerce.

Due giorni fa, un utente anonimo ha pubblicato online e “gratuitamente” il suo bottino. Due files di testo.Il primo contenente 272 mila ordini con annesse e-mail, indirizzi e numeri di telefono dei clienti. L’altro file di testo elenca 1 milione di indirizzi e-mail di coloro che sono iscritti alla newsletter di Ledger. La società stessa ha confermato su Twitter che il furto riguarda il data breach di giugno.

Questa mole di dati privati è stata scaricata da più di mille utenti. Escludendo la società stessa, e alcune autorità, è molto probabile che le campagne di phishing rivolte ai clienti di Ledger siano destinate ad aumentare drasticamente nelle prossime settimane.

Solo nel mese di dicembre Ledger ha riportato cinque campagne di phishing che prendono di mira i propri clienti. A seguito dell’ultimo leak di informazioni sarà difficile stare al passo con le campagne di phishing che verranno create nelle prossime settimane.

Il Natale è vicino, ma non tutti sono più buoni.

Back to top button