WIKI WIKI NEWS

Il crollo del gigante di Arecibo

Con grande dolore, condividiamo la notizia che la National Science Foundation statunitense ha deciso lo smantellamento del radiotelescopio di Arecibo.

Giungiamo al triste epilogo del glorioso telescopio di Arecibo. Il 19 Novembre la NSF ha chiuso il radiotelescopio per motivi di sicurezza, a seguito dell’incidente del 10 Agosto, che ha coinvolto un cavo accessorio ed il crollo di un cavo principale il 6 Novembre 

Già il 24 Novembre, la U.S. National Science Foundation (NSF) aveva diramato un comunicato dove annunciava ulteriori danni a carico dei fili esterni di altri due cavi della Torre 4: tra 11 e 14 fili esterni rotti in un caso, 8 nell’altro. Secondo il sito della NSF, alle 7:55 a.m. Atlantic Standard Time (12:55 ora italiana) del primo Dicembre 2020 la piattaforma degli strumenti da 900 Tonnellate è crollata sul piatto del radiotelescopio da 305 metri, causando danni al piatto stesso ed alle strutture adiacenti. Per fortuna non ci sono feriti, dal 6 Novembre l’area è interdetta.

Credit: Arecibo Observatory, a U.S. National Science Foundation Facility

Back to top button