WIKI WIKI NEWS

Come può un televisore paralizzare un intero villaggio?

Nessun mega schermo da centinaia di pollici che blocca la via di accesso, nessuna fiaba o ambientazione pantagruelica, ma un semplice televisore a tubo catodico.

Ha dell’assurdo quel che è successo nel piccolo villaggio di Aberhosan, frazione di Machynlleth, poche centinaia di abitanti nel centro del Galles, dove per più di un anno, puntuale come un orologio svizzero, alle 7 di mattina saltava la connessione ADSL.

Vani sono stati i tentativi dell’operatore telefonico Openreach di rimediare al guasto sostituendo i vecchi cavi del villaggio: il problema persisteva.

Gli specialisti hanno allora ipotizzato che il misterioso guasto poteva derivare dal fenomeno SHINE – singolo impulso isolato di disturbi di alto livello – che si verifica allorquando un dispositivo emette interferenze elettriche che influenzano la connessione a banda larga.

Sono stati così chiamati alcuni ingegneri elettronici che hanno percorso le strade del villaggio palmo a palmo fin dalla mattina presto con un analizzatore di spettro alla disperata ricerca di potenziali interferenze del segnale.

Si sono così imbattuti in un anziano che accendeva tutte le mattine alle 7 in punto un vecchio televisore per guardare i programmi e telegiornali, ma quest’ultimo, senza che il proprietario ne fosse a conoscenza, emetteva un impulso così potente da mandare in tilt le connessioni nella zona.
Il proprietario del televisore, una volta avvisato, ha immediatamente accettato di spegnerlo e di non accenderlo mai più e si è dichiarato costernato per l’accaduto.

Sebbene l’episodio sia alquanto bizzarro, è bene sapere che potenziali interferenze elettromagnetiche possono derivare da vecchi accumulatori, luci esterne come quelle natalizie o un semplice forno a microonde.

Back to top button
Close
Close