WIKI WIKI NEWS

Per la Ministra Pisano e per IMMUNI viene “Il Tempo” delle critiche

La titolare del dicastero per l’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione, nota per esser riuscita nell’ormai storica impresa che nemmeno Dio avrebbe saputo compiere, miete successi e l’opinione pubblica la acclama perché la app IMMUNI sembra – a quel che dice il popolino – aver debellato il coronavirus.

Ma dopo Pier Luca Santoro (consulente di marketing, comunicazione e project manager del think tank DataMediaHub), le cui obiezioni erano state oggetto di un articoletto qui su Infosec News, arriva un’altra qualificata critica.

Gianfranco Ferroni – firma di Italia Oggi, di Atlantico Quotidiano e de Il Tempo, nella sua rubrica “Veleni” proprio sul quotidiano della Capitale, si permette di far presente che “Bisogna ricordare che tanti pensionati hanno un cellulare con un contratto «solo voce», con device di qualche anno fa: per loro, nessuna possibilità di scaricare l’app, ed è già tanto se riescono ad inviare un sms” e aggiunge che “i cosiddetti «anziani» sarebbero i principali destinatari del servizio”.

L’articolo di Ferroni, ripreso anche da Dagospia, contiene un’altra osservazione incontestabile: “occorre fare chiarezza su quante persone hanno effettivamente attivato Immuni: dati ufficiali non ce ne sono, purtroppo”.

Già i dati ufficiali….

Ferroni insiste “Nel nome della trasparenza, si attende un dato certificato. Magari da un organismo «terzo»”.

Ci uniamo al suo sogno. Nella consapevolezza che certe esperienze oniriche non toccheranno in sorte a nessuno.

Tags
Back to top button
Close
Close