TECNOLOGIE & SALUTE

Cinque domande a cui Bending Spoons non avrà piacere di rispondere

La società di Immuni si sottoporrà stamattina ad un “AMA” (Ask Me Anything, cioè “chiedimi tutto”), accettando di rispondere a qualunque domanda

La società creatrice della app Immuni ha deciso di sottoporsi sul social network Reddit ad un “AMA” (Ask Me Anything, cioè “chiedimi tutto”), scegliendo di mettersi sulla graticola e rispondere a qualunque domanda possa essere formulata dai più curiosi.

L’appuntamento è per oggi, lunedì 15 giugno 2020 alle ore 10,30.

E siccome siamo incredibilmente impiccioni, non ci dispiacerebbe formulare anche noi qualche quesito magari imbarazzante, forse fastidioso, probabilmente non destinato ad ottenere riscontro.

Se i Blues Brothers sono passati alla storia per il loro “Siamo in missione per conto di Dio”, loro – gli insuperabili di “Bending Spoons” – non verranno mai dimenticati per aver lavorato per la Ministra Pisano e per aver fatto quel che Dio non sarebbe riuscito a realizzare.

Visto il meritorio lavoro che ha entusiasmato il Governo, il dicastero dell’Innovazione, le task force e il Commissario Straordinario non avranno problemi a replicare alle nostre cinque domande dando finalmente soddisfazione a chi fa della chiarezza e della trasparenza una sorta di religione (da quando Paola Pisano ha messo in mezzo Nostro Signore ogni riferimento teologico è d’obbligo).

DOMANDA NUMERO (1)

Il vostro sito parla di oltre 20 applicazioni scaricate decine di milioni di volte ma, forse per non mortificare le aziende concorrenti, ne mostra soltanto cinque. Potreste gentilmente dirci (sempre che non sia un segreto per il quale avete fatto “giurin giuretta” di non svelarlo a nessuno) quali siano tutte le “app” che vi consentono di totalizzare i 200mila download giornalieri che vi consentono di doppiare addirittura Twitter?

DOMANDA NUMERO (2)

Il vostro bilancio del 2017, pubblicato sul sito aziendale, riporta la vostra mirabile costellazione imprenditoriale e permette di osservare che tra le varie società interamente possedute e quindi controllate ci sono Appeal Mobile e Lonely Pole che sono in pratica Bending Spoons.

Viene spontaneo chiedersi e ancor più naturale chiedervi, quali siano i prodotti di queste realtà. Potere confermarci che le loro “app” sono queste?

DOMANDA NUMERO (3)

Vista la vostra inconfutabile esperienza nel realizzare “app” in grado di acquisire “like” e “followers” (capaci giustamente di assicurare una escalation reputazionale anche per i più sfigati utenti online, garantendo in modo encomiabile pari diritti di visibilità anche ai soggetti meno fortunati), farebbe piacere sapere se le recensioni su “Glassdoor” – che risultano essere 100% positive – sono tutte autentiche.

Senza voler sembrare impertinenti sarebbe carino scoprire se tali recensioni sono state scritte da persone differenti, perché – ma è sicuramente una bizzarra e fastidiosa coincidenza – hanno tutte la stessa lunghezza, contengono sempre il giudizio positivo sul dover lavorare più di otto ore al giorno (alla faccia del refrain popolare “lavorare meno per lavorare tutti”), non includano mai (nemmeno per sbaglio) nei “consigli” per il management la benché minima critica o osservazione ma abbiano spazio solo per lodi sperticate. Non si resiste dal voler sapere il misterioso ricorrere del verbo “keep” nell’incipit di ben 12 “consigli”

  • Keep rocking!
  • Keep on because you created a great and unique place to work.
  • Keep up the good work!
  • Keep on rockin!
  • Keep it up!
  • Keep it up like this, especially as we move towards a more bigger company and future.
  • Keep up the amazing work you’re doing!
  • Keep on this way!
  • Keep learning and keep doing the great job.
  • Keep up the excellent job, and continue setting the good example and best practices.
  • Keep up the great work and culture, even as we grow to an ever larger number of people

DOMANDA NUMERO (4)

Il Sole 24 Ore il 18 settembre 2018 ha titolato “Bending Spoons è tra i primi 10 app developer (sviluppatori di app, ndr) del mondo”. L’articolo a forma di Luca Tremolada riporta un grafico un po’ sfocato con la classifica redatta da Sensor Tower.

A guardar bene l’illustrazione del quotidiano di Confindustria si nota che la graduatoria riferita ad agosto 2018 (e non si capisce che se relativa solo a quel mese) è condizionata da due elementi non trascurabili.

Si legge infatti “esclusa la categoria giochi e i download in Cina”.

Il posizionamento nella “top ten” (che forse a distanza di più di un anno e mezzo ha influenzato la scelta dei Ministeri interessati all’ingaggio) sembrerebbe dovuto all’estromissione del segmento più importante (quello dei giochi) nello scenario delle “app” e del mercato oggettivamente più grande del mondo (la Repubblica Popolare Cinese). E’ possibile?

DOMANDA NUMERO (5)

Se è vero che Sensor Tower è una fonte attendibile quando posiziona Bending Spoons nell’Olimpo delle realtà produttrici di “app”, potete confermare i dati che riporta Sensor Tower secondo cui i download “world wide” dell’app Immuni sarebbero meno di 5mila?

Vista la vocazione turistica della nostra Nazione quanto potrà contribuire Immuni con l’auspicabile arrivo degli stranieri in Italia?

Non possiamo sapere se qualcuno vorrà formulare su Reddit i nostri medesimi quesiti o magari porne altri ancor più birichini.

Ci limitiamo a sperare che le domande non cadano nel vuoto e che – come nei buffet senza limiti dell’“eat all you can” – alla fine tutti i curiosi escano sazi da questo coraggioso confronto…

Tags
Back to top button
Close
Close