WIKI WIKI NEWS

India, rilasciato il piccione spia

La notizia della restituzione da parte dell’India al Pakistan di un piccione accusato di spionaggio celebra la cessazione della custodia cautelare dell’animale, in quanto non è stato rilevato nulla di sospetto. Insomma: fatto non sussistente, e rilascio immediato. L’allarme era sorto in quanto era stato lasciato volare sul confine con un messaggio legato alla zampa, che a dire del proprietario era nient’altro che un “simbolo di pace”.

Non è il primo caso: già nel 2015 e nel 2016 due piccioni erano stati “arrestati” per aver sorvolato il confine e portato un biglietto di minacce al primo ministro indiano.

Ambasciator non porta pena, ma sembra che questo modo di dire non si applicabile ai piccioni che sorvolano il confine indiano…

Back to top button
Close
Close