CITTADINI & UTENTI

Soffri di ipertensione? Occhio alla truffa di Detonic…

Internet, paradiso delle frodi più bizzarre, non finisce mai di stupire. Adesso è il momento del medico pacioccone dalle mille identità

Guardate bene la foto che accompagna il titolo. Il medico pacioccone non ha un nome vero, ma come vedremo ha un mucchio di identità diverse e tra poco scopriremo quali.

Internet, paradiso delle frodi più bizzarre, non finisce mai di stupire.

Si rimane però sorpresi che la gente continui a farsi gabbare da miracolosi prodotti o servizi che si prospettano capaci di cambiare in meglio la vita di chi decide di comprarli e di servirsene.

Quelli che sperano di diventare ricchi si affidano a mirabolanti opportunità di carattere finanziario che promettono di triplicare i risparmi investiti e di ottenere guadagni oggettivamente poco credibili.

Altri, invece, sognano di migliorare il proprio aspetto fisico e non esitano a cercare online qualche pseudomedicinale che – ad esempio – sia in grado di far perdere miracolosamente peso e confidano nelle testimonianze fasulle di personaggi famosi utilizzati a loro insaputa con trucchi grafici e doppiaggi arditi.

Non manca chi si preoccupa della salute e magari vuole trovare rimedio al problema dell’ipertensione. E qui ecco apparire l’ineffabile dottore indicato nell’incipit di questo articolo e il portentoso “farmaco” riportato nel titolo.

Il tizio spiegherebbe che “il più importante nemico dell’ipertensione è il bioflavonide” e che “l’unico preparato che utilizza una quantità adatta di biofavonide è Detonic”.

Sul sito in italiano il sedicente “Dottore di prima categoria, dottore in scienze mediche, stage lavorativo 30 anni” si chiamerebbe Gennaro Salvemini.

Girovagando sul web a caccia di altri “punti vendita” del Detonic, si scopre che la stessa persona raffigurata in fotografia in Germania e in Svizzera è Patrick Zwanzger, in Spagna Andres Vega Sánchez, in Grecia Andreas Kanellopoulous, in Romania Savinski Andrei molto simile al collega in Lettonia Slavinskis Andris, in Ungheria Vadász Gzula, in Bulgaria Богдан Йорданов Богданов, in Slovenia Aleš Savič, in Croazia Pantić Dragan, in Polonia Andrzej Kowalski….

Quel bel faccione è pure utilizzato dal canale YouTube “Felix Health”, dal canale Vimeo “Heart Tonic” e da un’infinità di siti che portano persino in Uzbekistan…

Mentre rimane il mistero sulla reale identità di questa star della “medicina-fai-da-te”, è certo che le referenze del Detonic meritino una più attenta valutazione da parte di chi ancora preferisce consultare il web piuttosto che recarsi al tradizionale ambulatorio del medico di famiglia o allo studio dello specialista.

Tags
Back to top button
Close
Close