WIKI WIKI NEWS

La senatrice che spiega la app Immuni e mette i cartelli a rovescio

Se non c’era abbastanza confusione, ci ha pensato la senatrice Maria Laura Mantovani, “Lalla” per chi la conosce e chi l’ha votata.

La presentazione del cartello al contrario è visibile al minuto 2:37 del video della diretta Facebook di domenica 26 aprile durante la quale, nel fornire spiegazioni alle 129 persone che la seguivano online, la parlamentare ha impietrito il pubblico che – complice un audio non perfetto magari per una connessione non ottimale – per un attimo ha pensato di trovarsi dinanzi ad una prova di enigmistica.

Più di uno spettatore ha cercato di risolvere il presunto quiz e, in un momento di profonda difficoltà, un mio conoscente ha persino chiesto aiuto alla nonna affettuosamente chiamata Robespierre, perché ogni sera si cimenta nelle più micidiali prove della ghigliottina de “L’eredità” su Rai Uno. 

In realtà la performance è solo da addebitare al fatto che le riprese video effettuate con la telecamera frontale di un telefonino – come sanno anche i bambini che giocano a farsi i selfie – sono a specchio.

Ma la Senatrice Mantovani, laurea in matematica e master in sicurezza informatica, non è una bambina e quindi la perdoniamo.

La perdoniamo nonostante sapesse perfettamente cosa vedessero i suoi spettatori e ciò nonostante ha tenuto il cartello in evidenza per oltre trenta secondi…

Per ragioni storiche ci siamo persino permessi di cristallizzare il fatidico momento salvando il video e selezionando – per la gioia dei miscredenti – la porzione di interesse che è visibile qui sotto. Fosse mai che una simile sequenza andasse perduta….

Tags
Back to top button
Close
Close