CONTRIBUTORS

Umberto RAPETTO

Segno zodiacale Leone, maturità classica alla Scuola Militare Nunziatella di Napoli, laurea
in Giurisprudenza e in Scienze Internazionali e Diplomatiche all’Università di Trieste e in
Scienze della Sicurezza Economica e Finanziaria all’Università di Roma Tor Vergata,
generale della Guardia di Finanza in congedo, già comandante del GAT Nucleo Speciale
Frodi Telematiche, docente universitario e giornalista, è stato consigliere strategico del
Presidente di Telecom Italia Franco Bernabè e poi Group Senior Vice President con
delega alle Iniziative e ai Progetti Speciali del colosso nazionale delle comunicazioni da
cui è uscito in totale divergenza con le scelte aziendali.
Paracadutista e istruttore di tiro rapido, è stato il pioniere delle investigazioni tecnologiche.
Protagonista di indagini che rappresentano vere e proprie pietre miliari della lotta al
cybercrime, tra cui la cattura degli hacker entrati nel Pentagono e nella NASA nel 2001 e il
recupero dei dati del naufragio della Costa Concordia, ha guidato le indagini – svolte su
delega della Corte dei Conti – inerenti la mancata connessione delle slot machine al
sistema dell’Anagrafe Tributaria con un miliardario danno per l’Erario. Quest’ultima attività
investigativa ha determinato il suo trasferimento alla frequenza di un corso al Centro Alti
Studi Difesa dove era docente da sedici anni e la pianificata rimozione lo ha indotto a
rassegnare le dimissioni dopo ben 11 interrogazioni parlamentari sull’assoluta
inopportunità di un suo trasferimento ad altro incarico.
In GdF ha prestato servizio – tra l’altro – al Comando Generale, al Nucleo Speciale di
Polizia Valutaria e al Nucleo Speciale Investigativo ed è stato direttore del Progetto
Intersettoriale “Sicurezza Informatica e delle Reti” all’Autorità per l’Informatica nella P.A.
Ha svolto attività di docenza universitaria negli Atenei di Genova, Pisa, Roma La
Sapienza, Roma Tor Vergata, Roma Tre, Trento, Chieti/Pescara, Teramo, Parma,
Palermo, Macerata, LUMSA di Roma, Cattolica del Sacro Cuore alla sede di Piacenza,
LINK Campus – University of Malta – Roma, “LUM – Jean Monnet” di Bari, LIUC di
Castellanza.
Relatore e chairman in convegni nazionali ed internazionali in materia di criminalità
economica e tecnologica, in ambito istituzionale svolge e ha svolto attività di docenza
presso la NATO School di Oberammergau (D), le Scuole di Addestramento delle strutture
di intelligence, il Centro Interforze di Formazione Intelligence e Guerra Elettronica dello
Stato Maggiore Difesa, la Direzione Corsi di Elettronica ed Informatica di SMD, la Scuola
di Guerra, il Centro Alti Studi della Difesa, l’Istituto Superiore Stati Maggiori Interforze
ISSMI, la Scuola di Perfezionamento delle Forze di Polizia, la Scuola Tecnica della Polizia
di Stato, l’Istituto Superiore di Polizia, la Scuola di Polizia Giudiziaria Amministrativa e
Investigativa di Pescara, l’Accademia della Guardia di Finanza, la Scuola di Polizia
Tributaria, la Scuola Sottufficiali della GdF, l’Accademia Navale, l’Accademia della polizia
rumena.
Come free-lance ha svolto attività didattica presso il Centro di Management ISVOR-FIAT,
la Scuola Superiore G. Reiss Romoli (poi Telecom Italia Learning Service) del Gruppo
Telecom, l’Istituto di Informatica Direzionale IBM, l’IRI Management, l’Istituto Nazionale di
Formazione Aziendale INFORMA, CEIDA, Paradigma, SOMEDIA La Repubblica, CEGOS,
il Centro di Formazione Il Sole 24 ORE.
Consigliere del Presidente pro tempore del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR),
prof. Fabio Pistella, per la sicurezza tecnologica, e in materia di protezione dei dati e dei
sistemi informatici dei Presidenti Pippo Ranci e Sandro Ortis all’Autorithy per l’Energia, è
stato anche consulente delle Procure presso i Tribunali di Roma, Viterbo, Grosseto,
Cosenza, Palermo, Massa, Pescara e Paola, della Commissione Parlamentare diinchiesta sull’AIMA, del Comitato Usura, estorsioni e riciclaggio nell’ambito della
Commissione Parlamentare d’inchiesta sul fenomeno della mafia e delle altre associazioni
criminali similari, della Commissione d’inchiesta sull’Affare Telekom Serbia.
E’ stato rappresentante e relatore per le rispettive delegazioni italiane in Interpol a Lyon
(F), in NSG a Paris (F) e Berlin (D), in MTCR a Munich (D), in Comunità Europea a
Strasbourg (F) e a Bruxelles (B), in Europol a Den Haag (NL).
Già membro onorario dell’Associazione Italiana di Psicologia Investigativa e dell’Association for Certified Fraud Examiners (ACFE), è certificato “Security Advisor”
EUCIP Champion (European Certification for Informatics Professionals).
Autore di oltre 50 libri, iscritto all’Ordine dei Giornalisti dal 1990, ha collaborato con i più
importanti quotidiani e periodici nazionali ed è una delle firme de Il Sole 24 ORE e de Il
Fatto Quotidiano e del settimanale OGGI.
Attualmente è CEO della start-up HKAO – Human Knowledge As Opportunity operante
nello scenario della sicurezza dei sistemi e delle reti, della riservatezza dei dati e del
controspionaggio industriale con attività di consulenza, coaching, progettazione,
formazione.
Siede (ma a volte si alza per sgranchirsi le gambe) nel Consiglio di Amministrazione di
Olidata SpA e dall’aprile 2019 è anche Vice Presidente della Autorità
Garante per la Protezione dei Dati Personali della Repubblica di San Marino.

I SUOI EDITORIALI

I SUOI ARTICOLI
Tags
Back to top button
Close
Close